skip to Main Content

PASSIONE, EMOZIONE, IMPEGNO, ENTUSIASMO

I valori che Actea promuove con la musica, le arti e l'impegno sociale.

L’Associazione Artistico Culturale Actea è affiliata all’Arci ed è un ente attivo in due importanti direzioni: nella promozione della cultura e dell’arte in tutto il Mondo. Infatti, ad un anno dalla nascita, vanta importanti successi in attività artistiche in Italia e all’estero, tra le quali il concerto lirico tenuto ad Highwood (Usa) e la partecipazione al Focus on the Arts di Highland Park (USA) nell’Aprile 2017. ACTEA, inoltre, è impegnata anche nella formazione di musicisti: le masterclass organizzate a Modena che hanno visto coinvolti in qualità di docenti due personaggi di spicco del panorama della lirica mondiale, il baritono Marcello Lippi (già direttore artistico di importanti teatri quali il Verdi di Pisa e il Sociale di Rovigo) e il tenore Maurizio Scardovi (agente lirico di alcuni degli artisti più importanti del panorama lirico internazionale), hanno visto partecipare in qualità di allievi ben oltre 50 cantanti provenienti da ogni parte d’Italia e da paesi quali Russia, Cina, Corea, Ucraina, Giappone, Spagna e Danimarca ecc... In ambito sociale con la realizzazione di progetti didattici. Infatti, ACTEA svolge costantemente attività sia dentro e sia fuori le scuole al fine di offrire un ampliamento delle proposte didattiche già presenti nel territorio integrandole con progetti di natura socio - culturale, non solo artistica. Inoltre, è protagonista di attività di laboratorio rivolte agli utenti di ogni età.

Programmi Associazione Actea

L’associazione artistico culturale Actea” nasce per promuovere, sviluppare e realizzare iniziative in ambito artistico/culturale e sul territorio italiano ed internazionale.

L’associazione persegue i seguenti scopi:

  • Promuovere ed organizzare eventi culturali, sociali, musicali, ricreativi per divulgare, attraverso tutti i linguaggi artistici, ad un vasto pubblico la cultura in generale;
  • Promuovere e realizzare iniziative formative che mirano a favorire il pieno sviluppo della personalità dei cittadini e della comunità tutta;
  • Promuovere e sensibilizzare iniziative ed eventi per l’inclusione multietnica e multiculturale.
  • Promuovere, organizzare e gestire percorsi nel campo dell’istruzione, della formazione e dell’educazione.
  • Promuovere ed educare alla solidarietà.

La nostra associazione organizza diverse attività artistiche e culturali:

  • concerti e rassegne musicali
  • Spettacoli teatrali
  • Presentazioni libri
  • Convegni, conferenze, dibattiti, seminari
  • Organizzazione di workshop, laboratori
  • Allestimento di mostre
  • Concorsi
  • Corsi nel campo dell’istruzione, della formazione e dell’educazione

L’associazione Actea potrà collaborare con Enti, sia pubblici che privati con finalità similari, o complementari a quelli dell’associazione.

L’associazione è apartitica, senza scopo di lucro e si propone di svolgere attività di utilità sociale.

 

LA VICE PRESIDENTE:
FRANCESCA CAVAZZUTI


Lavora come insegnante di lettere alla scuola secondaria di primo grado "G. Carducci" di Modena (IC5).
Dopo aver frequentato il liceo Muratori si diploma in pianoforte a Ravenna nel 1993; consegue poi la laurea in Lettere indirizzo classico all'Università di Bologna nel 1996.
Tra le sue passoni la musica, la lettura e il teatro che cerca di coniugare nel suo insegnamento attraverso l'allestimento di spettacoli teatrali che hanno ottenuto il patrocinio dal Comune di Modena. Referente per la biblioteca scolastica della sua scuola, contatta esperti per promuovere la cittadinanza attiva; tra gli altri ha organizzato l'incontro con il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, con la vicepresidente di Libera Enza Rando, con il Movimento Mezzopieno di Torino, con il rapper antibullismo Marco Baruffaldi, con criminologi e magistrati impegnati nella lotta alla criminalità.
Curatrice di romanzi, collabora con autori modenesi per promuovere la lettura.

Il Presidente: Lucio Diegoli

Nato a Finale Emilia (Mo), dopo la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Modena, ha compiuto gli studi musicali diplomandosi in Pianoforte presso l’Istituto Musicale Pareggiato Tonelli/Vecchi di Modena, ed in Clavicembalo presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara.
Successivamente ha conseguito, con il massimo dei voti, il Diploma Accademico di II° livello in discipline musicali, indirizzo interpretativo-compositivo, clavicembalo.
Ha collaborato come continuista con diverse orchestre quali l’Alighieri di Ravenna, la Bruno Maderna di Cesena, l’Orchestra Estense di Ferrara, con la quale ha inciso, in prima esecuzione mondiale, il Miserere di G. Sarti, per la Dynamic di Genova.
Svolge intensa attività concertistica sia come solista che come accompagnatore, e dal 2008 è direttore della Corale femminile di Montese(Modena).
In collaborazione con l’Ascamin (Associazione Cori della Provincia di Modena), nel marzo del 2014 si è esibito in onore di Papa Francesco Bergoglio presso la Basilica di San Pietro a Roma.
Attualmente svolge attività didattica e di ricerca per conto di diversi enti ed istituzioni.
E’ attivo nel campo della musica antica, collaborando con diversi gruppi musicali tesi al recupero di questo repertorio. 

IL DIRETTORE ARTISTICO: GIANNI COLETTA

Ha conseguito la laurea in Discipline Musicali sotto la guida di Raina Kabaivanska presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Orazio Vecchi – Antonio Tonelli” di Modena nell’Aprile 2012.
Ha studiato con i più grandi maestri del panorama mondiale quali Luciana Serra, Anna Vandi, Vittorio Terranova, Katia Ricciarelli, Claudio Desderi, Chris Merritt, Lella Cuberli, Mirella Freni, Sherman Lowe, Raul Giménez, Marcello Lippi etc.
Ha frequentato l´ Accademia del Teatro alla Scala nell´ a.a. 2005 e l’Accademia “Paolo Grassi” di Martina Franca diretta dal M° Sergio Segalini.
É vincitore del concorso G.B.Trotta tenuto nel dicembre 2004 a Castelnuovo della Daunia (Fg).

Tra le numerose esperienze:

Nel Dicembre 2003 partecipa alla realizzazione de Il Messiah di G. F. Händel, con l’Orchestra della Provincia di Taranto.
Nel maggio 2004 partecipa al recital Italian Serenade presso il Madrid Theater di Kansas City (USA).
Nel Luglio 2005 debutta al Festival della Valle d’Itria, nel ruolo di Tebaldo nel Romeo e Giulietta di F.Marchetti diretto dal M° A.Yurchevych, con la regia di Massimo Gasparon, e inciso per Dynamic.
Nel Luglio 2007 ha debuttato in Salome di R.Strauss per il 33° Festival della Valle d’Itria, diretto dal M° Massimiliano Caldi e inciso per Dynamic. Nell’Agosto 2007 ha, inoltre, debuttato in Marcella di U.Giordano, sempre per il 33° Festival della Valle d’Itria, con la direzione del M° Manlio Benzi e la regia di Alessio Pizzech, inciso in Cd e Dvd per Dynamic e, successivamente ripreso a Foggia con la direzione del M° Gianna Fratta e la regia di Aldo Tarabella.
Dal Novembre 2007 al Maggio 2008 ha preso parte alla tournée italiana con la compagnia di operetta “Corrado Abbati” ricoprendo i ruoli di Camillo de Rossillon in La vedova allegra (F.Lehar)Il principe Edwino in La principessa della Czarda (E.Kalman) e Octave Flaubert in Eva (F.Lehar), esibendosi in importanti Teatri italiani quali Teatro Regio di Parma, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Politeama Greco di Lecce, Teatro Piccinni di Bari, Teatro Alighieri di Ravenna,Teatro Chiabrera di Savona, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Coccia di Novara, Teatro Goldoni di Livorno, etc.

Nel Giugno 2008 ha partecipato al concerto Il lied e l’orchestra tenutosi a Foggia e diretto dal M° Lior Shambadal.
Nel Luglio 2008 è stato il Conte d’Almaviva nel Barbiere di Siviglia di G. Paisiello eseguito a Foggia e diretto dal M° Donato Renzetti.
Sempre nel Luglio 2008 ha partecipato al 34° Festival della Valle d’Itria di Martina Franca interpretando il ruolo di Aliatar in Pelagio di S.Mercadante, diretto dal M° Mariano Rivas con la regia di Jean-Louis Pichon e inciso per Dynamic. Sempre nell’ambito dello stesso Festival ha cantato la Messa di Gloria di G.Puccini diretta dal M° Ramón Tébar, con l’Orchestra Internazionale d’Italia e il Bratislava Chamber Choir.Nel novembre 2008 ha interpretato il ruolo di Eleuterio ne Gli zingari in fiera di Giovanni Paisiello, per il Festival Paisiello 2008 tenutosi a Taranto, diretto dal M° Giovanni Di Stefano e inciso per Bongiovanni Records.

Nel Luglio 2009 ha partecipato al 35°Festival della Valle d’Itria di Martina Franca interpretando il ruolo di Duca di Cornovaglia in Re Lear di A.Cagnoni, diretto dal M° Massimiliano Caldi con la regia di Francesco Esposito inciso per Dynamic.

Nel Gennaio 2010 ha partecipato al programma televisivo Mettiamoci all’opera condotto da Fabrizio Frizzi e trasmesso da Raiuno.
Nel marzo 2010 ha debuttato nello Stabat Mater di A.Dvořák presso il Teatro dell’Opera de Il Cairo (Egitto) con la Cairo Symphony Orchestra.Nell’agosto 2010 ha partecipato alla realizzazione de Il Barbiere di Siviglia di Rossini, tenutosi in Puglia e Campania, per la regia di Katia Ricciarelli, interpretando il ruolo del Conte di Almaviva.

Nel gennaio 2011 è stato Joe ne La fanciulla del West di G.Puccini presso il Teatro Politeama di Lecce, diretto da Balázs Koesár.
Nel Febbraio 2011 è stato Guglielmo ne Le convenienze ed inconvenienze teatrali di G. Donizetti, diretto dal M° Federico Maria Sardelli e con la regia di Saverio Marconi, tenutosi presso il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Goldoni di Livorno.Dal Settembre al Dicembre 2011 è stato Creonte in Antigona di J. Mysliveček, diretta da Moritz Caffier con la regia di Andreas Rosar, nei teatri di Biel, Solothurn (Svizzera) e Szeged (Ungheria) vincendo l’Audience Award 2011 all’Armel Opera Competition 2011.

Nel dicembre 2013 debutta la Petite Messe Solennelle di G.Rossini a Modena sotto la direzione di Francesco Saguatti.
Nel 2014 è stato Hoffmann ne Les Contes d’Hoffmann presso il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro Coccia di Novara, diretto da Guy Condette.

Sempre nel 2014 è stato Feri in Il ghetto  Varsavia 1943 di G.Colombini, eseguito in prima mondiale presso il Teatro Verdi di Pisa, diretto da Gianluca Martinenghi con la regia di Ferenc Anger.

Nell’aprile 2015 è stato l’Antiquario in Markheim di C.Deri, in prima mondiale, presso il Teatro Verdi di Pisa.

Nell’aprile 2016 è stato Alfred in The little sweep di B.Britten presso il Teatro Verdi di Trieste diretto da Eddi De Nadai con la regia di Sonia Dorigo.Recentemente ha tenuto importanti recital all’estero, tra i quali , presso il Teatro Vallarta di Puerto Vallarta (Mexico) e ad Highwood (USA). Inoltre, ha partecipato come docente al Focus on the arts Festival di Highland Park (USA). Ha al suo attivo numerose esibizioni e incisioni discografiche

 

Associazione Actea

Translate »
Back To Top